ITA/ENG/FRA
STAFF CONTATTI SOCIETÀ PROGETTI
PROFILO SOCIETÀ

Lo studio SD Partners nasce nel 1984, con il nome Sistema Duemila, ed attualmente ha sede a Milano e a Roma, con uno staff di circa 50 persone tra ingegneri ed architetti.
La vocazione alla progettazione integrata si esprime sin dal principio della storia della Società, insieme alla capacità di innovarsi e di evolversi a partire da una tradizione radicata. Infatti il presidente e fondatore Massimo Giuliani muove i suoi primi passi da professionista presso lo studio Giò Ponti-Valtolina-Rusconi Clerici, indiscussi maestri di architettura e di ingegneria.
Una caratteristica di SD è quella di immaginare nuovi spazi ed allo stesso tempo di dialogare con il contesto attraverso la comprensione del genius loci e la sua successiva interpretazione: questo consente di ottenere, ogni volta, un progetto unico per qualità ed espressione creativa.
Altra caratteristica è quella di riuscire a far dialogare le nuove architetture con siti di particolare interesse storico-artistico, cercando di generare oltre che una sinergia, un’armonia tra i diversi fattori che distinguono ogni singola realtà, naturale o artificiale che sia. Infatti, in ogni procedimento, SD cerca di esplorare nuove strade con la progettazione, in modo da rispondere alle necessità funzionali esprimendo, allo stesso tempo, qualità architettonica. Piuttosto che dettare uno stile che si impone sul territorio come un deus ex machina, per SD l’ambiente, la storia e la funzione diventano il punto di partenza per realizzare di volta in volta un progetto nuovo ed in continua evoluzione.
Attenzione particolare viene poi posta al rapporto con la natura, all’eco-compatibilità e allo sviluppo sostenibile dei progetti, già a partire dall’ideazione degli stessi. Difatti non si ritiene valida una progettazione di organismi edilizi che non sia in grado di contribuire alla produzione di energia e alla riduzione di emissioni inquinanti. Nello staff sono presenti professionisti qualificati per la progettazione bio-architettonica e la certificazione energetica, con provata esperienza e completezza tecnica e scientifica. Proprio a partire dalla consapevolezza dei problemi ambientali e dall’apertura ai temi del costruire l’edilizia sostenibile, che SD dal giugno 2008 è socio del Green Building Council Italia, partecipando attivamente alla stesura del protocollo LEED Italia.
SD ha rilevante esperienza nel campo dei Lavori Pubblici: ha progettato e diretto lavori di edifici pubblici e strategici, infrastrutture, strade e metropolitane. Con Alstom ha redatto il progetto preliminare della linea 5 della Metropolitana Milanese ed ha partecipato alla gara per la realizzazione della nuova stazione metropolitana di Termini a Roma e per la riqualificazione della piazza stessa. Nel 2005 ha vinto il concorso per la realizzazione della piazza antistante il Princes’ Gate (la sola porta storica della città di Toronto, in Canada) che è stata inaugurata nel 2006.
SD ha conoscenza nel restauro e nella ristrutturazione di edifici storici e di chiese, come il Palazzo Symphonia in corso Matteotti a Milano, le Mura Merlate medioevali di Ceri (Cerveteri, Roma) e la chiesa di Santa Maria Nascente al QT8 di Vico Magistretti (Milano). Ha inoltre progettato e realizzato urbanizzazioni di diverse città lombarde quali piazze, strade, interi comparti viabilistici, anche in nodi strategici come Rho-Pero-Fiera Milano, si è impegnata nella redazione di piani urbanistici, di sviluppi urbani nonché nella progettazione di complessi edilizi articolati ed integrati.
Numerosi sono i piani realizzati ed in via di approvazione di cui la Società si sta attualmente occupando: a Milano, Roma ed in altre città ha progettato e sta seguendo gli sviluppi amministrativi di numerosi Programmi Integrati di Intervento, Piani di Lottizzazione e Piani di Recupero.
SD è in grado di articolare la progettazione dalla scala urbanistica a quella del dettaglio costruttivo, dall’arredo urbano al design di interni. Svolge progettazioni in partnership con numerosi studi italiani e stranieri: ha progettato nel 2008 con Herzog & de Meuron il nuovo complesso uffici e Fondazione Feltrinelli, nel 2007 con Steven Holl Architets il nuovo palazzo del Comune di Roma Campidoglio 2 (finalista), nel 2004 con Pei Cobb Freed & Partners la Nuova Sede della Regione Lombardia aggiudicandosi il primo posto del Concorso Internazionale.
SD collabora inoltre con studi italiani di chiara fama e tradizione come Gabetti ed Isola (con cui si è classificato 2°al concorso del Nuovo Campus Universitario del Politecnico di Milano Bovisa nel 1998 e finalista al concorso del nuovo Palazzo della Regione Piemonte nel 2000).
Numerosi sono i premi e le onorificenze conseguite, come numerose sono le associazioni di cui diversi membri dello staff fanno parte.
Lo studio milanese guidato da Massimo Giuliani è coadiuvato da un vero e proprio team di trenta professionisti, tra architetti e ingegneri, ed esplora attraverso scale diverse i caratteri del progetto per la città contemporanea, penetrando in profondità la ricerca sulla città attuale e sui suoi futuri sviluppi. All’interno dello staff sono infatti presenti specifiche professionalità di nota e grande esperienza, oltre a giovani promettenti architetti.
FILOSOFIA

Nel proprio lavoro SD non parte da considerazioni di tipo ideologico astratte e teoriche, bensì trova inspirazione nella forma del luogo e nelle richieste del committente. Pertanto l’ambiente ed il programma diventano il punto di partenza per ogni nuovo progetto. La bellezza ha a che fare non con un canone estetico, ma, come ben radicato nella cultura classica e cristiana, con la sostanza delle cose, cioè con la verità. Con questo approccio carico di realismo e creatività è possibile affrontare qualsiasi sfida progettuale con rinnovato entusiasmo e sempre tesi alla ricerca della bellezza.


luogo e programma
la localizzazione è un elemento essenziale del progetto sin dalla sua ideazione: infatti è su di esso che si basa la concezione fisica ed anche l’ideazione concettuale. Infatti il progetto muterà e connoterà il sito dando alle stesso una nuova forma che genererà una nuova percezione dello spazio nel suo insieme oltre che una configurazione morfologica. Il progetto è quindi un’assunzione di responsabilità nei confronti dello spazio e degli uomini che lo vivono: lo spazio costruito, non costruito e non ancora costruito.
Ciò che è legato ad un luogo è parte di un tutto: di stratificazioni fisiche e culturali, di storia, di morfologia,di ambiente Per questo ogni architettura non è mai un elemento avulso , un oggetto staccato dalla realtà , ma si innesta fra permanenze ed innovazioni ed è sempre una parte del tutto.


materiali
I materiali che vengono scelti per i singoli progetti sono legati alla tradizione del luogo, interpretandola attraverso la conoscenza dello sviluppo tecnologico e le capacità di comprendere e conoscere la storia e di rapportarsi ad essa in sintonia o in dissonanza sempre però nello spirito di creare un’armonia.


sostenibilità
La ricerca della progettazione sostenibile assume un’importanza prioritaria. l’evoluzione ed il progresso devono essere un arricchimento dell’uomo ed un miglioramento delle condizioni di vita, pertanto la progettazione consapevole parte e presuppone una progettazione eco-compatibile ed uno sviluppo sostenibile delle attività di gestione e manutenzione dello stesso.


urbanistica
Anche il piano urbanistico delinea l’evolversi di un territorio in rapporto ai circostanti, valuta lo stato di fatto e la storia che lo ha generato, assetto tendenziale e alternative future. Forte di legami alle scale più ampie - le più appropriate per riflettere logiche e politiche di trasformazione - il piano punta ad elevare la qualità urbana; articola focalità di vario livello, evita ingiustificati consumi di territorio, individua condizioni territoriali e normative che consentano di valutare ed accogliere imprevedibilità di rilievo locale e opportunità di scala superiore.

PREMI E PROGETTI SELEZIONATI

PREMI

ANNO

 

TITOLO

 

LUOGO

 

PREMI

             

2007

 

Forme Molteplici della salute, riqualificazione del l’area del policlinico di Milano

 

Milano

 

finalista, concorso internazionale

2007  

Campidoglio 2, La casa dei cittadini Roma

 

Roma

 

ammesso alla II fase, concorso internazionale

in corso di aggiudicazione

2007  

Riqualificazione urbana dell’ambito della stazione ferroviaria di Cremona

 

Cremona

 

Finalista, II fase, concorso internazionale

2007  

“Mitigazione acustica Tangenziale Estin Comune di Cologno Monzese”

 

Cologno Monzese

 

VI classificato, concorso nazionale

2006

 

Il tunnel il ponte la storia: Museo autostradale

 

Salerno

 

III classificato, concorso internazionale

2006  

The O.I.C. headququarter in Jeddah

 

Jeddah

 

ammesso alla II fase

2005

 

Princes’ gate Commemorative open space international design Competition

 

Toronto

 

I premio

2005  

Living MIlano\2: nuovi spazi urbani per gli insediamenti di edilizia sociale

 

Milano

 

V premio, concorso internazionale

2005  

Tender “Polo cine-audio-visuale” ex Manifattura Tabacchi

 

Milano

 

I premio

2005  

Tre scuole per Casal Monastero

 

Roma

 

III premio, concorso internazionale

2004

 

Altra Sede Regione Lombardia

 

Milano

 

I premio, concorso internazionale

2003

 

Nuova Biblioteca

 

Carugate

 

II premio, concorso internazionale

2002

 

Teatro di Pomezia Terme

 

Pomezia

 

II premio, concorso internazionale

2001

 

Nuova Sede Regione Piemonte

 

Torino

 

finalista, II fase, concorso internazionale

 

Ristrutturazione e restauro conservativo del Museo Bagatti Valsecchi

 

Milano

 

I premio, gara nazionale

2000

 

Nuovo Ospedale di Bergamo

 

Bergamo

 

III premio, concorso nazionale

1998

 

Nuovo Polo Universitario del Politecnico di Milano e polo operativo di AEM spa

 

Milano

 

II premio, concorso internazionale



PROGETTI SELEZIONATI


2008

- Studio urbanistico planivolumetrico e progetto preliminare, nuova sede uffici e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli-Casa Editrice, Milano

- Progettazione integrata di edificio residenziale e terziario, via Stephenson, Milano

2007

- Studio planivolumetrico e progettazione integrata area via Poliziano, Milano

- Edificio residenziale, Via Asiago, MIlano

- Piano Integrato di Intervento e progetto residenze, via Sangro, Milano

- Restauro e ristrutturazione edilizia edificio vincolato, centro storico, Milano

- Studio di fattibilità “Città del divertimento”, Milano

- Progettazione integrata edificio residenziale, Pieve Emanuele, Milano

- Polo Materno Infantile, Milano Santa Giulia

2006

- Progettazione integrata di edificio residenziale in via Padova n. 55/57 a Milano

- Ampliamento di edificio ad uso terziario ed uffici in via Stephenson, Milano

- Progettazione integrata ampliamento struttura alberghiera Grand Hotel Fiera Milano in viale Boezio a Milano

- Programma integrato di intervento e progettazione di immobile residenziale e piastra commerciale in Via S. Faustino, Milano

- Progettazione integrata immobile in via Gabba 1, Milano Progettazione integrata Ampliamento residence Quark 2, via Lampedusa,Milano

- Progettazione integrata della ristrutturazione dell’auditorium e della Chiesa di S. Maria Nascente, Milano

- Progettazione integrata e ampliamento Hotel Quark, via Lampedusa, Milano

2005

- Progettazione integrata architettonica e strutturale di edificio residenziale a Pieve Emanuele (Mi)

- Riqualificazione tecnologica funzionale mediante manutenzione straordinaria di fabbricati in via Selinunte, Tracia, Aretusa, Milano

- Progettazione polo cine audio visuale nell’ex Manifattura Tabacchi, viale fulvio Testi, Milano

- Progettazione integrata della scuola materna ed asilo nido Montecity, Rogoredo, Milano

- Progetto di ristrutturazione grattacielo Galfa, Milano

- Progettazione integrata di edificio residenziale, Rogoreto Montecity, lotto 8°72

- Immobile residenziale in via Villani, Milano

2004

- Piano Integrato di Intervento, Via Sebenico, Milano

- Piano di Lottizzazione, Via Natta, Milano

- Restauro conservativo immobile residenziale, Alzaia Naviglio Grande, Milano

2003

- Collegio Universitario S. Leonardo del Politecnico, Via Borsa, Milano

2002

- Piano Integrato di Intervento, Via Broggini, Milano

- Piano Integrato di Intervento realizzazione di complesso edilizio residenziale e piastra commerciale,Via XXV Aprile , Limbiate, Milano

2001

- MM5, Stazioni Metropolitana, Milano

- Progettazione integrata RSA, Via San Faustino, Milano

- Ristrutturazione di Immobile vincolato ad uso terziario e servizi, Via Poerio, Milano

- Symphonia Palazzo Uffici, Corso Matteotti- Via Montenapoleone, Milano

2000

- Progettazione integrata centro per disabili, Comune di Pomezia, Roma

- Piano Urbano Parcheggi, Comune di Milano

- Piano Integrato di Intervento e progettazione di insediamento alberghiero, Pero, Milano

- Centro sportivo, Rogoredo Montecity, Milano

1999

- Piano di lottizzazione Comune di Pomezia, Roma

- Piano Urbano Parcheggi, Comune di Milano

- Centro commerciale Città 2000, Milano

- Palazzo per terziario, Rogoredo Montecity, Milano

- Metropolitana Linea A, Recupero Stazioni, Roma

RASSEGNA STAMPA E MOSTRE

- Progetti e Concorsi, il Sole24ore, Paola Pienotti, Milano, progettisti in corsa con le imprese per gli uffici della Fiera, p.2
- Lotus, Editoriale, n.131, Nuova sede della Regione Lombardia, pp.97-100
- Comune di Milano, Milano prossima fermata expo 2005, Come la sua Terra, l’Altra sede della Regione Lombardia, pp. 66-67
- Il Mondo, 4 maggio 2007, n. 18, Elena Basilisco, Qui si lavora nel futuro, pp.64-68
- TEMPI, Dossier Milan, 22 marzo 2007, n.12, Come la sua Terra, l’Altra sede della Regione Lombardia, pp. 66-67
- 10 Quaderni, Fondazione Fiera Milano, Milano e la Lombardia. La rinascita del futuro, Parigi, Berlino. Londra, Libri Scheiwiller, Febbraio 2006
- La provincia di Varese, 26 ottobre 2005 - Alessandra Coppa, l’architettura ridisegna Toronto, p.34
- Edilizia e territorio, 24-29 ottobre 2005 - M. Carbonaro, Princes’ Gate, il team italiano guidato da due architetti under 30, p.15
- Edilizia e territorio, 10-15 ottobre 2005 - G. Santillo, Corsa a nove per il primo concorso della storia dell’Anas, p.12-13
- Toronto star, 30 settembre 2005 - C. Hume, City’s arch to get triumphant makeover
- Novae Res Urbis, 30 settembre 2005 - Makeover for Princes’ Gate, p.5
- L’Arca Plus, aprile 2005 n° 44 - Michele Bazan Giordano - Metropolis Lombarda, p. 78-81
- La provincia di Como, 20 febbraio 2005 - Alessandra Coppa, Così costruiremo la casa della Lombardia
- Il Giornale di Lecco e Sondrio, 20 febbraio 2005 - Alessandra Coppa, Così costruiremo la casa della Lombardia
- L’espresso, n. 28, 15 luglio 2004, E. Arosio e C. Lindner, Cantiere Milano, p. 24-26
- Confronti, Maggio Agosto 2004 - M. Crippa, L’altra sede: l’esito del concorso
- Confronti, Maggio Agosto 2004 - A. Piva, Una piazza lombarda per Milano
- Confronti, Maggio Agosto 2004 - R. Formigoni, Architettura e bellezza
- Confronti, Maggio Agosto 2004 - H. Cobb, Le ragioni di un progetto
- Arca, Luglio-Agosto 2004 - Michele Bazan Giordano, Per essere “abitato” Lombardy Regional Cuncil Building
- Costruire, Giugno 2004 - L’altra sede della Regione Lombardia: La torre di Pei
- NewsWeek, 2002 - Symphonia new seat


LIBRI E MONOGRAFIE


- Bolognesi Cecilia (a cura di), Milano e la Lombardia. La rinascita del futuro Roadshow Internazionale, Verona, Artegrafica, 2004, p. 11-13
- Sebastiano Brandolini, Milano Nuova Architettura, Skira

 
SD Partners - Viale Tunisia 37 - 20124 Milano - P.IVA: 07465760150 - Tel. 02 6070862 - Fax 02 6592769